News

I nuovi regolamenti REACH e CLP

Cosa sono REACH e CLP?

II REACH è il regolamento europeo CE n. 1907/2006 entrato in vigore nell’Unione Europea il 1 giugno 2007 ed è relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche. Ha lo scopo principale di migliorare la conoscenza dei pericoli e dei rischi derivanti dall'utilizzo di sostanze chimiche. Impone a tutti i produttori e importatori di sostanze chimiche (da paesi extra UE) l’obbligo di registrazione delle sostanze presso l’Agenzia Europea delle sostanze chimiche (ECHA) 

ll regolamento CLP UE 1272/2008 (Classification, Labelling and Packaging) è la direttiva europea entrata in vigore il 20 gennaio 2009 che introduce all’interno dei Paesi membri della UE un nuovo sistema per la Classificazione e l’Etichettatura delle sostanze chimiche

Quale relazione sussiste tra regolamento REACH e CLP?

Il regolamento CLP è strettamente correlato al regolamento REACH. Esso definisce il contenuto dell'etichetta apposta sui prodotti immessi sul mercato e la descrizione dei pericoli e delle precauzioni nella scheda di sicurezza. Le informazioni prodotte nell'ambito delle disposizioni del regolamento REACH vengono utilizzate per classificare il prodotto

Il CLP sta sostituendo progressivamente la direttiva Sostanze Pericolose (67/548/EEC definita DSD) e la direttiva Preparati Pericolosi (1999/45/EC definita DPD) e dal 1 giugno 2015 il CLP sarà l’unica legge valida per la classificazione, etichettatura e imballaggio di sostanze e miscele

Cosa cambia?

Saranno riclassificate tutte le sostanze chimiche utilizzate nei processi industriali e in ambito privato, dai detersivi ai prodotti per la casa, dalle colle ai solventi e detergenti oltre a lubrificanti e fluidi di processo. Compariranno nuove frasi di rischio e pittogrammi sulle schede di sicurezza. Lubrificanti e fluidi di processo possono essere già classificati, etichettati e imballati in accordo con il CLP, ma in questa fase transitoria le schede di sicurezza dovranno riportare la vecchia etichettatura affiancata dalla nuova, la scadenza per l'adeguamento è fissata nel 1 giugno 2015

Per quanto simile alla precedente classificazione, ci sono comunque delle novità: alcuni prodotti chimici saranno classificati in maniera più severa e prodotti che fino ad ora non erano classificati pericolosi, lo diverranno in quanto sono stati inaspriti i criteri di classificazione

Come impatta nelle aziende?

Saranno inevitabili cambiamenti su alcuni aspetti che riguardano la sicurezza e la valutazione del rischio chimico: la classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici potrà essere correlata con altre normative ad esempio quella di tutela ambientale o di sicurezza dei lavoratori (es: legge Seveso o Decreto 81/2008 sulla sicurezza)

Cosa fa Castrol Industrial?

Castrol Industrial, da sempre proattiva nel campo della sicurezza dei prodotti e dei suoi utilizzatori, ha scelto di aggiornare fin da subito le proprie schede di sicurezza senza aspettare la scadenza del 2015

Lo scopo è quello di aiutare i nostri Clienti ad adeguarsi per tempo ai cambiamenti apportati dalla nuova normativa fornendo loro la conoscenza necessaria per farlo correttamente

Per qualsiasi altra informazione a riguardo non esitate a contattarci

 

GHS brochure
Informativa CLP clienti
Alfa Lube srl I nostri servizi
Lubrificanti industriali
Manutenzione predittiva
Analisi chimiche
Contatti

Tel.: +39 049 9460719 / 9461040
Fax.: +39 049 5952765
Email: info@alfalubesrl.com

Chiedi maggio info